LEGGERE, SCRIVERE, ILLUSTRARE

Corso Plus

Corso Plus
Corso plus Marco Polo/Turandot
Siena, via Fontebranda, 69 Interno 2.

Il corso plus Storie illustrate si basa su una formula d'insegnamento che privilegia le intuizioni artistiche e la creatività di ognuno, attraverso l'apprendimento delle diverse tecniche di esecuzione e la scoperta dell'uso dei materiali.

Una caratteristica del metodo è il favorire, attraverso collegamenti interdisciplinari, la conoscenza e l'uso delle svariate tecniche, legate ai movimenti culturali dei diversi periodi storici occidentali.

È una formula didattica ormai consolidata aperta a tutte le discipline, dalla pittura, alla computer grafica, alla scenografia, alle Arti Visive, Applicate e Multimediali, un insegnamento che ha dato ottimi risultati.

Target di riferimento: rivolto esclusivamente agli studenti cinesi iscritti all’Università per Stranieri di Siena.

"Autoritratto" di FEI YA SUN, Corso plus 12

"In un primo momento mi sono guardata allo specchio, con un po’ di fantasia ho trasformato i miei capelli in un’onda, morbida drappeggiando le linee sulle spalle. Ho chiuso gli occhi e sono sprofondata nella meditazione, un bellissimo fiore si è aperto nella mia testa con i miei capelli intrecciati con il tutto." FEI YA SUN, alias Sofia.

"Norma" di YANXING CHEN, Corso plus 5

YANXING CHEN, alias Asia, entra all’istante nel concetto dei bozzetti scenici da realizzare, sa cogliere subito l’idea privandola di accessori inutili, incorniciando il tutto con una pittura straordinaria che accende i riflettori per illuminare dettagli intelligenti.

"Gioia - Il fiore all’occhiello" di PAN BOWEN, Corso plus 12

Molte varietà di rosa sono coltivate per ornamento dei giardini o per fiori recisi.
Sono Arbustive con spine e hanno foglie pennato-composte. I fiori sono composti da cinque sepali e cinque tepali sono disposti in racemi, spesso con un fiore terminale.
La rosa è simbolo di bellezza, freschezza e leggiadria.

"Capolettera con testo" di SI YUAN ZHANG, Corso plus 4

Frammenti di visione e di tempo, presente, passato e futuro, Alice ha fatto un percorso in salita, senza esitazione e ripensamenti, decisamente ferrea nelle sue scelte operative e tecniche. Bravissima nel disegno e in pittura sa dare dei tagli interessanti con la macchina fotografica. In alcuni elaborati, usa le tecniche del computer, come mezzo d’espressione artistica sui suoi disegni.

HE MENG ZHUO, Corso plus 5

Il Bianco della carta e il nero del pennarello, primo gesto del disegnatore, catturano la luce, creano la sensazione del rilievo e del modellato, come se tutte le forme e i colori si incontrassero in questi due opposti.

"Autoritratto" di CHEN YINGRU, Corso plus 4

Ecco il mio autoritratto, un incontro con due mondi diversi , Cina e Italia, entrambi con una grande tradizione ma il mio autoritratto l’ho proiettato in un aspetto moderno e non definitivo perché dovrò conoscerlo ,studiarlo e approfondirlo durante la permanenza italiana.

"Autoritratto" di ALEX, Corso plus 2

“Le mie Nuvole sono invece da intendersi come quei personaggi ingombranti e incombenti nella nostra vita sociale ed economica; sono tutti coloro che hanno terrore del nuovo perché il nuovo potrebbe sovvertire le loro posizioni di potere. Nella seconda parte dell’album, si muove il popolo, che quelle Nuvole subisce senza dare peraltro nessun evidente segno di protesta” Fabrizio De André

"Un nome in sfilata" di Zhuge Meng Xuan

“Ho disegnato separatamente il mio nome sulla carta bianca e una modella su un lucido unendoli insieme in alcuni scatti fotografici creo un movimento per una immaginaria sfilata di moda“.
Zhuge Meng Xuan

"Maniglia" di SUN SHUYANG, Corso plus 12

“Quando noi mettiamo sul mobile del soggiorno un antico vaso etrusco, che consideriamo bellissimo, ben proporzionato e costruito con esattezza e economia, occorre anche ricordare che quel vaso aveva un uso molto comune, probabilmente conteneva l’olio per la cucina. A quei tempi il vaso dell’olio era fatto da un designer dell’epoca”.

"Roaming nel mondo del caffè" di MU XIN YU, Corso plus 8

Macchine Caffè _Vespa
Il design industriale italiano diventa famoso in tutto al mondo con la Vespa, indimenticabile la sua apparizione nel grande schermo con lo straordinario film americano “Vacanze romane”, dove i protagonisti girano nel centro di Roma in sella alla Vespa. In questo progetto grafico si identificano due elementi fondamentali della cultura italiana, il caffè e la vespa. Il ciclomotore l’ho realizzato con un design moderno. Vespa e caffè, questi due prodotti simboli del gusto e dello stile italiano all’estero che sono a basso costo e di largo consumo.

"Immagine coordinata" di Liu Yingchen, Corso plus 12

Quando nel 1827, Joseph Nicephore Niepce, un inventore francese, creò la prima fotografia, iniziò la sua storia. La fotografia si sviluppava gradualmente in tipi fotografici e diverse espressioni dell’immagine. Penso al nero e al bianco come una “filosofia”, sono i colori delle opposizioni, simbolo dell’estremità ma insieme rappresentano l’armonia, sono “la magia”.

"Racconto di un compleanno" di FANG YOU FU, Corso plus 6

Regia, sceneggiatura, montaggio, operatore di camera, di Fang You Fu. Video realizzato durante lo svolgimento del secondo anno dell’Università Dipartimento Spettacolo e televisione. Pubblicato sul sito universitario e premiato al 2° posto della 5° edizione.

"Cartella porta disegni" di XIAO XENIN, Corso plus 7

Una cartella per disegni è utile per tenere ordinato il nostro lavoro.
La cartella realizzata da Sonia, con colori, stoffe e acrilico, esprime l’intenzione della ragazza di entrare a piccoli passi nel mondo della moda con la presentazione del suo nome.

"Capolettera" di CHEN BIQING, Corso plus 8

Chen Biqing ha unito tre prove, assegnate durante lo svolgimento del corso plus, in un unico elaborato all’interno dei caratteri delle sue iniziali C e B: autoritratto-prova grafica- progettazione di un Font.

COMUNICATI STAMPA

“Le nostre mani possono commettere atrocità o regalare bellezza”
“我们的双手能够施以暴行,或赠与他人美丽”


"Come il ferro in disuso arrugginisce, così l'inazione sciupa l'intelletto." (Leonardo da Vinci)