LEGGERE, SCRIVERE, ILLUSTRARE

"Autoritratto" di FEI YA SUN, Corso plus 12

"Autoritratto" di FEI YA SUN, Corso plus 12
"In un primo momento mi sono guardata allo specchio, con un po’ di fantasia ho trasformato i miei capelli in un’onda, morbida drappeggiando le linee sulle spalle. Ho chiuso gli occhi e sono sprofondata nella meditazione, un bellissimo fiore si è aperto nella mia testa con i miei capelli intrecciati con il tutto." FEI YA SUN, alias Sofia.

Il magico mondo di Sofia


Da un semplice autoritratto a un motivo decorativo

E’ un autoritratto vivo perché immobile, disponibile a tutti gli incantesimi di vita. Non è un aspetto ludico della decorazione riconfigurare un autoritratto, ma interpretare le sue forme in un innegabile fascino con una potente attrattiva.  Ha un realismo quasi magico e incantato, che indaga attorno ai pensieri, agli ambienti, ai sentimenti in un mondo di suggestioni. Il bianco e  nero fa cogliere un movimento percettibile, una vitalità interiore trattenuta ma che si espande nello spazio nei movimenti espressi da abili pennellate.


GLOSSARIO


AUTORITRATTO, sostantivo maschile, ritratto che una determinata persona fa di se stesso, con qualsiasi mezzo o tecnica: fotografia, pittura, scultura, computer grafica ecc, oppure descrizione in prosa o in versi del proprio aspetto  fisico, delle proprie qualità morali come per esempio il sonetto dell’Alfieri “Autoritratto”, componimento autodescrittivo datato 9 giugno 1786.

AUTO, “ di se stesso” dal greco autòs, di se stesso; RITRATTO, opera figurativa su cui è interpretato artisticamente un modello umano.

RITRATTO, riproduzione fotografica o figurativa delle sembianze di una persona.


Corso plus Esercizio
1.Cercate alcuni esempi di autoritratti di artisti famosi. Indicate il titolo dell’opera, l’autore e la data.
2.Descrivete La dama dell’Ermellino di Leonardo da Vinci, 1485-1490. Cracovia,Czartoryski.
3. Disegnate i seguenti tipi del ritratto di profilo, del busto e della mezza figura.
Corso plus Storieillustrate


"Come il ferro in disuso arrugginisce, così l'inazione sciupa l'intelletto." (Leonardo da Vinci)