LEGGERE, SCRIVERE, ILLUSTRARE

"Norma" di YANXING CHEN, Corso plus 5

"Norma" di YANXING CHEN, Corso plus 5
YANXING CHEN, alias Asia, entra all’istante nel concetto dei bozzetti scenici da realizzare, sa cogliere subito l’idea privandola di accessori inutili, incorniciando il tutto con una pittura straordinaria che accende i riflettori per illuminare dettagli intelligenti.

Norma

Tragedia lirica in due atti di Felice Romani

Musica di Vincenzo Bellini

ATTO I

Scena prima

Foresta de’ Druidi; in mezzo, la quercia d’Irminsul, al piè della quale vedesi la pietra druidica che serve d’altare. Colli in distanza sparsi in Selve, è notte: lontani fuochi trapelano nei boschi.

Elaborato naturalistico, Tecnica Acquarello e penna nera, su Carta bianca. (28x 36)

Corso plus 5. Il percorso di studio consiste nella realizzazione di bozzetti scenici rappresentanti tipologie generiche.

 

Non ha l’ottimo artista alcun concetto Ch’un marmo solo in sé non circoscriva

Michelangelo Buonarroti

L’affermazione del grande artista fiorentino è tutto quello che si può dire nel formulare il CONCETTO sul piano intuitivo, logico e pratico.

 

Asia, entra all’istante nel concetto dei bozzetti scenici da realizzare, sa cogliere subito l’idea privandola di accessori inutili ,incorniciando il tutto con una pittura straordinaria che accende i riflettori per illuminare dettagli intelligenti.

In questo bozzetto scenico Il significato dell'immagine è simbolico, la quercia e la “pietra -altare”, poste in evidenza , sono circoscritte da un fuoco come per presagire il destino di Norma e Pollione, quando alla fine del secondo atto, si avviano insieme sul rogo, uniti nell’amore e nella morte. La visione della morte in atto.

Storie illustrate

Curiosità

Personaggi principali

Pollione, proconsole di Roma nelle Gallie

Norma Sacerdotessa, druidessa

Fu una scelta ardita ma consona ai climi risorgimentali sorti in Lombardia , l’ambientazione della Norma, una storia d’amore e di morte con il suo famoso “inno guerriero”.

Era il 10 gennaio 1859 quando alla Scala di Milano, il pubblico si unì al Coro del Canto “GUERRA, GUERRA“, durante la rappresentazione del secondo atto della Norma, quando la protagonista chiede al suo popolo la vendetta e la strage degli invasori ,accendendo in sala l’ostilità nei confronti dello straniero. A quel tempo la guerra con l’Austria era imminente. La sera successiva accade la stessa identica cosa , le autorità austriache furono costrette a cancellare l’opera dal cartellone perché durante lo svolgimento del secondo atto sopravenne lo stesso episodio.


GLOSSARIO

 

Scenografia termine composto Skené (scena) Grafia (scrittura) origini greche

Esercizio:

Realizzate i seguenti bozzetti scenici

  1. Elaborato storico: elementi architettonici e decorativi tratti dall’archeologia Greca. (Colonne, capitelli, fregi, ruderi). Prima realizzazione in bianco e nero , attraverso il rapporto luci, ombre, si ottiene la profondità.

  2. Elaborato contemporaneo: elementi scenici (quinte, fondale,spezzati) in apparente disordine, tali da dare l’impressione di uno spettacolo non preparato. Alcuni tavoli di stili diversi, sedie di diverse epoche, fuoriescono dalla penombra. Riferimento a Luigi Pirandello, autore del novecento italiano, per la commedia “Sei personaggi in cerca d’autore”. Realizzazione dei bozzetti in bianco e nero, poi nei toni bruni, di seppia e grigi.

I bozzetti vanno realizzati in scala 1:25


Corso plus Storieillustrate


"Come il ferro in disuso arrugginisce, così l'inazione sciupa l'intelletto." (Leonardo da Vinci)